Strani scherzi… di Carnevale!

_mg_4206

Il Carnevale è capace di fare anche degli “scherzi” un po’ bizzarri perché c’è chi lo ama e lo aspetta tutto l’anno ma anche chi non lo sopporta o lo evita.

Io semplicemente chiudo gli occhi e riassaporo dei “ricordi di Carnevale” vissuti in qualche famosa città.

Coriandoli, balli, grida, gente, un’infinità di gente, vivacità, allegria, festa, stelle filanti, eccesso, colori e maschere sono le immagini che mi scorrono davanti agli occhi. In ogni angolo del mondo ognuno alla propria maniera celebra il Carnevale.

La mia prima immagine è lei: Venezia. Le sue maschere, dal sapore settecentesco, lo rendono il Carnevale per eccellenza, di classe ed il più seducente. L’evento più atteso a Venezia, il suntuoso ed esclusivo Ballo del Doge, fa riassaporare antichi fasti dipingendo un’ atmosfera surreale. E’ il Carnevale più elegante di tutti i tempi.

Resto ancora ad occhi chiusi e di colpo mi vedo catapultata nella nostra Viareggio (non vorrei essere troppo di parte ma… sono Toscana). Inimitabili carri allegorici di cartapesta, veri e propri capolavori, il Burlamacco che domina imperiale, carri e maschere che sfilano ormai sin dal 1873 con la loro vena satirica, nel riprendere l’intento originario quando per primi dei giovani borghesi allestirono dei carri costruiti dai lavoratori del porto per protestare contro la pressione fiscale dell’epoca, dipingono la cittadina di colori e festa. Il più autentico.

Ed in Italia ce ne sarebbero ancora molti da citare: Acireale definito il Carnevale più bello di tutta la Sicilia con dei carri mastodontici; Cento che oltre ad essere gemellato con Rio è un Carnevale molto sentito dai locali; Putignano che riesce benissimo a mischiare tradizione e creatività; Ivrea, famoso per la battaglia delle arance o Fano il più antico d’Italia e tantissimi altri ancora.

Tantissime sensazioni che mi tornano alla mente, non solo quando da piccola i miei genitori mi portavano a Viareggio ma anche quando ho avuto la fortuna di assistere a qualche parata in giro per il mondo: come a Notting Hill, un carnevale celebrato “fuori stagione” ( ad Agosto), con i suoi svariati generi musicali ed il suo cibo… pensate un po’? In stile caraibico! Trascinante.

E poi ricordo ancora quando ho assistito a quello di Nizza con la parata degli oltre 100.000 fiori lanciati verso la folla. Veramente insolito.

E quanti altri ancora si trovano sulla mia bucket list: essendo un’appassionata di balli latini, penso a Sua Maestà il Carnevale di Rio de Janeiro. Immagino il Sambodromo e le scuole di ballo che creano animazione; e poi il più trasgressivo, in cui il jazz fa da padrone al Mardi Gras di New Orleans… me lo figuro così traboccante di gente!

Insomma, nell’immaginario di molti, il Carnevale rappresenta un momento dell’anno in cui un’aria di festa aiuta a lasciarsi andare, a sorridere e divertirsi magari scovando qualche buffa maschera e passare qualche ora in allegria.

Non nego che in uno “strano scherzo” di Carnevale ci son caduta anch’io… Per me infatti da qualche anno, ormai, il Carnevale ha assunto una vena un po’ malinconica, sarà il voler far festa ad ogni costo, sarà il troppo rumore, la smisurata folla e follia… È come se il Mondo volesse urlare, urlare a squarciagola, quando invece “le parole più belle” sono quelle dette a bassa voce, sussurrate o addirittura taciute. Mi sembra una perfetta scusa per scegliere di apparire e non essere, un momento per nascondersi proprio dietro ad una maschera!

  “Una maschera racconta molto più di un volto” (cit. Oscar Wilde)

Annunci

One thought on “Strani scherzi… di Carnevale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...