Terme Romane? A Bath UK… ovviamente!

bath7

E’ una stupenda cittadina in stile georgiano e neo-classico, una cittadina termale le cui origini risalgono ai bagni termali romani, famosa per possedere le uniche terme naturali del Regno Unito, considerate come le migliori rovine termali portate alla luce e restaurate di tutta Europa.

Comodissima da raggiungere con bus da Londra, durante il tragitto è possibile godersi i panorami della parte Sud Ovest ed ammirare i gradevoli villaggi di campagna in stile British, i pascoli e le verdissime colline. Un delizioso ed inconsueto clima soleggiato mi ha fatto compagnia durante tutto il viaggio nonostante fosse stato autunno inoltrato.

Arrivo a Bath e mi lascio subito affascinare dall’architettura dei suoi palazzi imponenti ed eleganti, dal ponte Poltenery che passa sopra il fiume Avon, dalla “calma” che avvolge il centro.

Mi calo subito nell’atmosfera cittadina entrando in contatto con gli abitanti del posto. Mi reco in una panetteria che da fuori sembra più una boutique del pane. E’ piacevolissimo parlare con la gente del posto che sembra uscita da un set di un film: eleganti signore (forse in visita alle terme), di una certa età, con un delizioso accento “…so pure“, si rendono molto disponibili per conversare un po’ e rispondere a qualche mia curiosità spiegandomi che Bath anticamente era conosciuta ed apprezzata per le sue terme costruite dai romani verso il 40 d.c. forse su un pre-insediamento celtico.

Sono molti gli edifici da poter ammirare a Bath: dall’Abbazia Guidhall al Ricreation Groundun, un bellissimo parco di 600.000mq, al Royal Crescent. Come dice la parola, quest’ultimo è un importante e maestoso complesso residenziale a forma di mezzaluna datato 1770 circa, in stile georgiano.

bath4Appassionata di terme e stabilimenti termali mi piace scovarne sempre di nuovi, quindi questa è stata l’occasione perfetta per “tuffarmi” sia nella storia che nel benessere rigenerante delle terme romane, un tempo come oggi frequentatissime.

E’ interessante scoprire che le sorgenti nascono grazie all’acqua piovana che penetra fino a 3000-4000 mt all’interno del terreno geo-termale, che surriscalda l’acqua fino a raggiungere una temperatura di 70-90° e la fa sgorgare attraverso fessure naturali fino a toccare la superficie.

Oggi l’acqua termale, nelle vasche, ha una temperatura di circa 33,5° e contiene circa 40 minerali ed oligoelementi, in particolare solfato, calcio e cloruro.

Un caldissimo vapore termale si sprigiona e avvolge, con una soffice nube acquea,  tutto il tempio che è costellato da colonne e bellissime insenature in pietra. Il gorgoglio delle acque ha un potere sensoriale rinvigorente.

Bath è stupenda anche nel periodo invernale e stavo quasi pensando che, un giorno, potrebbe essere il luogo perfetto per ritirarsi a vivere.

La tranquillità, le tipiche sale da thè, le persone deliziose, le distinte e curate architetture formano un’elegante cornice in cui è possibile trascorre qualche giorno in totale relax, fuori dal turbinio metropolitano.

“Se vi è una magia su questo pianeta, è contenuta nell’acqua”. ( cit. Loren Eiseley)

Vai alle FOTO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...