Una  notte  per caso… ad Halloween 

È  la notte  di Halloween e due annoiatissime amiche decidono  di partire  alla  scoperta del Castello  dei Vescovi  in quel di Volterra,  più  esattamente nel bosco  del Berignone. Tutto  é  pronto: scarpe da trekking, giacche  impermeabili, un thermos  con del thè caldo, qualche  pasticcino, ed un materassino  gonfiabile.

È  una notte di luna piena , una serata  perfetta per lasciarsi  guidare  dalla luce sprigionata  dalla luna, un chiarore naturale che illumina  il cammino.

Basta con superstizioni e dicerie, è  la notte  ideale per una bella camminata  in notturna, ascoltando i dolci suoni del bosco, ammirando  ombre e giochi del vento.

Il tragitto inizia  nei migliori  dei modi: l’auto viene  parcheggiata all’ ingresso  del bosco, il tempo  è  buono, solo qualche  nuvola all’orizzonte e non fa neppure  molto freddo.

Solo guide esperte  sanno raggiungere il Castello, un tempo rifugio e regno di battaglie storiche, oggi ricoperto  da una fitta macchia. Una delle  due amiche  infatti  conosce  bene  la zona.

Le due amiche affrontano la camminata  chiaccerando, ridendo, scherzando..e ad un tratto spunta quasi  dal  niente il tanto atteso rudere  storico. Si godono il silenzio, la vastità, la lontananza, la solitudine e l’essere  là  insieme, proprio  alla  meta prefissa.

Stendono il materassino, mangiano qualche  dolcetto, si scaldano con un sorso di thè. ”Che bellezza  la Natura vissuta  così …in semplicità!” pensano!

Ma improvvisamente alcuni rumori dai cespugli..”chissà  forse qualche  animale “ sussurrano..ed invece  spuntano fuori due Signori apparentemente  distinti ma certamente vestiti con abiti non adatti a quel posto: giacca da sera, una cravatta colorata e scarpe di cuoio lucide. Al quanto  strano per quel luogo.

Iniziano a far domande sul posto, sulle vicissitudini  storiche  che si sono susseguite e che lo hanno  caratterizzato. Passata la paura iniziale le due amiche scambiano qualche  parola  sul famoso Castello ma poi decidono di incamminarsi verso  la via del ritorno…era ormai iniziata notte fonda ed un brutto  temporale  si stava  avvicinando.

Iniziano  così  a correre per evitare  di trovarsi tra tuoni e fulmini al centro  di un bosco.

Si voltano  ma i due Signori  erano  scomparsi,  nessuna  traccia  ..ormai  però non era il momento  di preoccuparsi per loro chissà  da dove  venivano  e sopratutto verso dove andavano!

Finalmente le due amiche riescono a raggiungere la macchina e si tuffano in auto chiudendosi dentro…quasi  corressero *via dalla Paura*.

Mettono in moto ..ma l’auto  aveva deciso  di non collaborare. Una delle due scende a spingere mentre il temporale rafforzava  la sua ira..

Alla fine decidono di chiamare  soccorso. Aprono  la bauliera per prendere  il cellulare  ma le loro borse erano sparite! Portabagagli  vuoto!

L’auto si mette in moto e riescono  a partire…finalmente. “Qualcosa  di strano stava per succedere “ pensarono entrambe “ ma fortunatamente siamo sulla  via di casa! Andiamo  a denunciare  il furto” esclamarono.

A pochi km da casa un posto di blocco ferma molte auto. La radio riporta di una rapina del giorno stesso in zona…probabilmente stanno cercando  i malviventi.

L’auto delle ragazze viene anch’essa  fermata dalla polizia. Chiedono dove erano  dirette visto il così  brutto  tempo e l’orario davvero  insolito nella notte in cui tutti festeggiano Halloween!

Le due amiche raccontano  la verità .. ma nel parlare riconoscono una strana somiglianza nelle facce  dei poliziotti  con i due Signori  distinti  incontrati  nel bosco.  “ Chissà  forse  è  solo suggestione”.

 I poliziotti chiedono di visionare  anche la bauliera. Senza  esitazione le ragazze aprono il portabagagli e di fronte ai loro occhi increduli trovano dentro dieci o forse quindici o venti Zucche ognuna dalla  forma e colore diverso.. ”Ma com’ è possibile una cosa simile?”

Forse qualcosa  di strano era  davvero  accaduto…!

Annunci

5 thoughts on “Una  notte  per caso… ad Halloween 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...