“Dove la terra finisce e comincia il mare” Cabo da Roca, Portogallo.

4781

Aqui… Onde a terra se acaba e o mar começa…”” E’ così che il poeta portoghese Luis Camones ha descritto Cabo da Roca, un promontorio che sporge nella parte più a ovest d’Europa, situato all’interno del parco naturale di Sintra-Cascais, subito fuori Lisbona.

E’ raggiungibile percorrendo strade panoramiche all’interno del parco o direttamente lungo la costa. Certamente è consigliabile arrivarci in auto, per una maggiore libertà di orari.

E’ un luogo ventosissimo, selvaggio ed isolato.

4778

Falesie a picco sul mare, alte oltre 140 metri, vengono erose dalle violente onde che vi si infrangono.

Immerso in una natura selvaggia, questo luogo sprigiona sensazioni incredibili.

Sembra essere la perfetta unione di silenzi, vento e onde. Un luogo che evoca una grande drammaticità anche perchè, fino al XIV sec.,  si credeva che oltre questo lembo non esistessero altre terre da esplorare.

4774

E’ strano, qui tutto ha un sapore diverso.. sarà per la salsedine che si deposita sulle labbra, forse il sole imponente che brucia la pelle, o lo sgurado che si perde e che non trova “la fine” del mare…credetemi non si riesce a non farsi cullare dal paesaggio, a nutrirsi di un silenzio assordante, mentre ci si sorregge agli steccati in legno per non farsi prendere dalle vertigini.

Da qui è possibile partire alla scoperta degli itinerari lungo la costa, richiedendo poi il certificato del luogo che i nostri piedi hanno “toccato”, camminando in uno dei punti più a ovest d’Europa.

4789

Sicuramente uno dei momenti migliori per visitare Cabo da Roca è al tramonto in cui le falesie si colorano di un giallo infuocato, il mare cangia i suoi colori e si fa più burrascoso, la bassa e rada vegetazione muta in gradazioni più scure. Questo luogo magico riesce a farti sentire “oltre ogni confine”, come sorretto su un promontorio che guarda il Mondo.

4790

E’ stupendo poter affermare che i nostri occhi hanno ammirato uno dei punti di riferimento più importanti per la navigazione martittima, il Faro che illumia fino a 46km e le rovine di un Forte datato XVII sec.

4801

Sono fortunata perchè le nostre braccia si sono aperte e abbiamo respirato serenità, tranquillità, luce, il profondo oceano e ci siamo sentiti invincibili, potenti, liberi, in totale armonia con l’Infinito… perchè è proprio qui che sembra di essere!

 

” … Cabo da Roca… un luogo da respirare!” (cit. by Viaggidiroby)

Vai alle FOTO

Annunci

4 risposte a "“Dove la terra finisce e comincia il mare” Cabo da Roca, Portogallo."

  1. Cabo da Roca mi ha regalato una delle più belle pagine della mia vita di viaggiatore e ti ringrazio per questo interessantissimo articolo che mi ha trasmesso un’emozione facendomi rivivere le stesse sensazioni che ho provato tanti anni fa, respirando l’aria rareffata di quel luogo sospeso tra terra, cielo e mare.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...