Un tuffo a Candalla

L’estate è la stagione ideale per escursioni in fitti e lussureggianti boschi, il momento perfetto per immergersi in gole e cascatelle circondate da una fitta e rigogliosa vegetazione, in cui l’aria è piacevolmente fresca e decisamente leggera.

candalla3

Se cercate tutto questo, dirigetevi verso la valle del torrente Candalla, un luogo incastonato tra le Alpi Apuane, tra Camaiore e Casoli (LU), alle pendici del monte Prana, del monte Gabberi e del monte Penna, lungo la valle del Rio Lombricese, per scoprire “l’Itinerario turistico/ambientale Opifici del Lombricese“.

Candalla2.jpg

Per raggiungere il percorso incontrerete giganteschi strumenti agricoli in metallo che indicano la presenza dell’Antica Ferriera Barsi, situata proprio sulla stessa strada per Candalla.

Candalla è una zona ombrosa, attraversta dal rio Lombicese in cui cascate e limpidissime pozze dominano tutto il paesaggio.

candalla-collage.jpg

Qui la natura incontaminata è adornata da ruderi e rovine, nati sul fiume proprio per sfruttarne l’energia.

candalla8.jpg

Appena oltrepassata l’ osteria omonima, (…in cui si mangia molto bene e che si estende letteralmente sopra il fiume) la vegetazione si fa sempre più lussureggiante e piccole cascate iniziano ad intravedersi.

Candalla7.jpg

La più suggestiva è senza dubbio quella di fianco al vecchio Mulino Benassi, già produttivo dal XVI secolo. E’ proprio in questo punto che conviene parcheggiare, per poi iniziare il percorso attraversando il ponticello sul rio Lombricese per risalire sul Sentiero Candalla.

Dal ponte parte l’antica mulattiera, chiamata via di Lombardia, un tempo attraversata dai mercanti d’olio diretti a Parma e Reggio Emilia, sul dorso dei propri muli.

candalla5

Il fragore dell’acqua dei torrenti e delle cascate vi offrirà una piacevole compagnia durante tutto il percorso. Pareti rocciose su cui arrampicarsi o semplicemente godere tutta l’energia che trasmettono, costellano tutto il cammino.

candalla6.jpg

Un susseguirsi di conche e piccole gole vi inviteranno ad un bel tuffo e ad un rinfrescante bagno anche se, preparatevi, l’ acqua è molto gelida.

Che dire ancora? Forse non molto perchè un luogo simile conviene viverlo, respirarlo, ammirarlo, è un luogo così speciale in cui godere dello spettacolo che Madre Natura, ancora una volta, sa offrire, specie in estate quando le temperature sono bollenti ed è quasi impossibile trovare un angolo come questo….senza afa e con del sano, puro refrigerio.

Candalla è… il paradiso a portata di mano! (cit.Viaggidiroby)

Annunci

4 risposte a "Un tuffo a Candalla"

  1. L’ ideale per rinfrescarsi con tutto questo caldo😜
    Che bel posto, vado matta per i sentieri naturalistici e questo non lo conoscevo è da fare assolutamente!
    Complimenti per l’articolo e le foto😊
    Un abbraccio
    Veronica💞

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...