Kangaroo Island è… il rumore della vita!

Due ore di viaggio da Adelaide ma in realtà ti senti molto più che agli antipodi del mondo o ai confini della Terra, ti senti sperduto nell’infinito.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Kangaroo, occupata dagli aborigeni ben 11 mila anni fa, oggi scomparsi da questo piccolo ma al tempo stesso immenso paradiso ecologico che sembra sia stato messo lì ad evocare l’origine della Terra, è molto più che un’isola, Kangaroo è un viaggio nell’immensità della vita celebrato da suoni, colori e profumi inimmaginabili.

A Kangaroo puoi ammirare la sua fauna endemica nel suo habitat naturale, leoni marini, foche, koala, wallaby, echidna, pellicani rosa, serpenti e opossum e canguri, nei suoi bellissimi 500km di coste modellate dal vento, adornate da scogliere che accolgono la forza dell’Oceano e da interminabili e solitarie strade.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Allontanandosi dalla costa australiana, perdendosi nell’oceano per raggiungere questo paradiso, hai la sensazione di essere stato catapultato su una barca degli antichi esploratori che solcavano i mari, voltando le spalle al vento per intravedere e scoprire i dolci confini di questo tratto di terra così remoto.

Ogni strada parte e arriva a Kingscote, porto dell’isola fondata nel 1836 e primo insediamento nell’Australia del Sud, è una deliziosa cittadina che racchiude in sé i tratti caratteristici di un qualsiasi villaggio australiano, fatto di taverne, piccoli empori, road-house poco illuminate, in cui farmers dalle guance arrossate dal sole, dai capelli biondi spettinati dal vento e dagli occhi verdi come il mare, si danno appuntamento per una birra e una partita a biliardo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Kangaroo è un’ isola sorpendente in cui puoi trovare una colonia di 500 leoni marini, che riposano sfiniti nel loro ambiente naturale, sulle sconfinate spiagge di Seal Bay Conservation Park, uno dei pochi posti al mondo in cui si può passeggiare tra questi bellissimi esemplari.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Oppure puoi perderti in un insieme di caverne sotterranee a Kelly Hill, un labirinto naturale disegnato da grotte di stalattiti e stalagmiti e tunnel calcarei.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Kangaroo è magica, ricordo ancora la meraviglia di restare affascinati dall’architettura geniale che il vento è riuscito a creare con l’Admirals Arch, un gigantesco arco naturale, rifugio di una colonia di 7000 splendide otarie orsine della Nuova Zelanda. Qui si arriva dal faro Cape de Couedic tramite un breve sentiero, attraversando passerelle in legno, ed è il luogo ideale per osservarle mentre giocano in mare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ma non è ancora tutto.. perché si può rimanere senza fiato volendo quasi abbracciare le Remarkable Rocks, una formazione naturale che ricorda un’opera d’arte e che si affaccia verso l’abisso: enormi e levigate formazioni di granito, formate 500 milioni di anni fà, appollaiate in equilibrio precario su un promontorio e che rievocano il rosso di quelle leggende antiche, raccontando di popoli lontani capaci di ergere tali bellezze. Splendide e bizzarre escavazioni di roccia, fori e caverne, create da migliaia di anni di pioggia, onde e venti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E così, abbagliati da sconfinata bellezza, armonia e purezza, abbiamo cercato di catturare con alcuni scatti quello che sembrava essere un sogno ad occhi aperti .. per portare sempre con noi l’immagine di un koala assonnato sui rami di eucalipto, di un canguro che si lascia avvicinare nel Wildlife Sanctuary o di quel cucciolo di canguro son riuscita a tenere in braccio e l’immagine di alcuni pinguini nani dalla livrea blu, nascosti tra gli arbusti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Certamente indimenticabili anche i pellicani che ogni sera alle 17 sul pontile di Kingscote si danno appuntamento per fare a gara per acchiappare scarti di pesce lanciati da un pescatore.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ma queste immagini, oltre che in foto, resteranno sempre impresse nei nostri cuori così come i sapori dei frutti di mare, annoverati tra i migliori di tutto il South Australia, o del miele Clifford’s Honey Farm, l’ azienda che produce miele di altissima qualità con api importate sull’isola nel 1881 dalla nostra Liguria, oggi dichiarate protette dal Governo australiano.

Ed ogni volta che sentirò nuovamente il profumo di eucalipto ricorderò l’odore di quelle 180 mila piante e della distilleria che produce olio di eucalipto puro al 100%, l’ EMU Ridge Eucalyptus.

E’ proprio vero… di fronte a Madre Natura non puoi far altro che inchinarti e dire “grazie“… grazie per essere ancora oggi un Esempio in questo luogo meraviglioso, grazie per essere, più che un’isola, una Poesia enigmatica, grazie per celebrare ogni giorno un inno alla Vita.

Kangaroo Island è la potenza della Natura che vince …sempre! ( cit. Viaggidiroby)

 

Annunci

4 risposte a "Kangaroo Island è… il rumore della vita!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...