L’ orizzonte unico di Courmayeur

Courmayeur, facilmente raggiungibile dalla Francia e dal resto d’Europa attraverso il traforo del Monte Bianco e dalle altre regioni italiane con l’autostrada della Valle d’Aosta, è una località turistica di importanza internazionale che giace a 1.224m in una conca verdeggiante circondata da abeti e larici, montagne e ghiacciai.

Courmayeur è ubicata ai piedi del Gigante delle Alpi, il Monte Bianco, con i suoi 4810m. è la vetta più alta d’Europa, letteralmente uno spettacolo della natura, certamente il protagonista assoluto dello skyline di Courmayeur.

c6

Qui le montagne più alte creano un orizzonte incomparabile, che cambia col variare delle stagioni, offrendo panorami e profili meravigliosi.

A Courmayeur, capitale storica dell’alpinismo e dell’escursionismo di montagna, patria dello sci nordico e del trail running, si respira un’atmosfera alpina autentica, sia passeggiando nella centrale via Roma, ricca di negozi di griffe, sia nelle  bellissime frazioni che circondano il nucleo principale di Courmayeur, le quali confluiscono infine nella Dora Baltea della Val Veny e della Val Ferret.

c2

La parola d’ordine a Courmayeur resta sempre “amore per la tradizione e rispetto dell’architettura e storia locale“, due elementi che riecheggiano ovunque, dalle strutture ricettive, ai caffè, ai ristoranti ai Musei in particolar modo il famoso Museo Alpino Duca degli Abruzzi, voluto da Luigi Amedeo di Savoia, in cui si ripercorre minuziosamente la storia dell’alpinismo alpino.

c1

Sicuramente tappa imperdibile resta la traversata del Monte Bianco, con la Funivia del Monte Bianco, la Skyway, inaugurata nel 2015. Semplicemente un capolavoro di ingengneria che arriva fino a Punta Helbronner, a 3.466 m., la Skyway è un’attrazione incredibile che, in pochi minuti, copre oltre 2.000 metri di dislivello …e più si sale più si sogna!

c4

Una volta arrivati in cima, dalla terrazza si gode di un panorama meraviglioso, ci si sente in punta di piedi su un abisso che regala, però, un colpo d’occhio davvero impressionante sul Monte Bianco e sulle altre vette quali il Cervino, il Monte Rosa e il Gran Paradiso.

Durante la traversta, le cabine ruotano, così da permettere di ammirare tutte le cime circostanti, la vista spazia sui ghiacciai e sulle grandi vette alpine, rendendola un’esperienza unica.

Consiglio, in estate, una sosta al Pavillon (2173 s.l.m.) dove si trova il giardino “Oasi Naturalistica Giardino Botanico Alpino Saussurea“, il più alto d’Europa.

A Courmayeur non ci si annoia mai: una vasta offerta di sport fa si che il visitatore riesca sempre a divertirsi. Anche per i non sciatori c’è un’ampia scelta, come la possibilità di percorrere un percorso pedonale sulla neve, una ciaspolata, a pochi chilometri da Courmayeur, nella pista per lo sci nordico della Val Ferret. Oppure si può provare il brivido guidando le snobike o gallegguare sulla neve con le fat bike. Il divertimento è assicurato!

c5

Inoltre a Courmayeur è possibile rilassarsi nelle SPA oppure soddisfare il proprio palato grazie ai numerosi eventi che promuovono l’enogastronomia tipica grazie alla partecipazione di noti chef.

Insomma questa perla delle Alpi, “ad un passo dal paradiso” è, e resterà sempre, una tra le più belle ed impressionanti mete alpine al mondo!

“Le alte montagne sono per me un sentimento” (cit.Lord Byron)

Annunci

4 risposte a "L’ orizzonte unico di Courmayeur"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...